Incontro con il regista Alessandro Rossetto

Stampa

 

 

Alla cortese attenzione di Visitatore

 

Il Presidente dell'Accademia di Belle Arti di Venezia

Luigino Rossi

 

Il Direttore dell'Accademia di Belle Arti di Venezia

Carlo Di Raco

 

sono lieti di invitare la S.V. all'incontro con il regista

 

Alessandro Rossetto

 

che si terrà in

 

Aula Magna dell'Accademia di Belle Arti di Venezia

Dorsoduro, 423 - Venezia


lunedì 9 marzo 2015 alle ore 10:00.

 

L’incontro avrà la veste del “caso di studio” sul film documentario Bibione Bye Bye One di Alessandro Rossetto. Il film verrà introdotto dall’autore, seguirà la proiezione e quindi si affronteranno a tutto tondo le tematiche legate all’ideazione, alla produzione, alla realizzazione e alla circuitazione del film. Sarà l’occasione per riflettere sul reale processo progettuale, trattando la specifica esperienza professionale e creativa che ha reso possibile l’opera.

 

L'incontro apre le attività della Light Residence realizzata in seno al progetto europeo "arTVision -a live art channel".

 

 

 

B I B I O N E BYE BYE ONE

un film di Alessandro Rossetto

 

 

Bibione, mar Adriatico, 100 chilometri a nord di Venezia. Un trip in bianco e nero fra personaggi e situazioni, in un immersione totale e inedita. Sempre a cavallo fra cruda realtà e assurdità reali, la cinepresa sembra muoversi in un mondo a sé, che potrebbe essere ovunque o da nessuna parte e registra una memoria che appena si viene creando, fra le estati che si susseguono come tasselli intercambiabili, idealmente interminabili. Il tempo e lo spazio si sciolgono, diventando collante e scenografia. Bloccato per un giorno nel suo scorrere, il flusso dell’estate si lascia afferrare e rivela un’umanità saggia e inquieta, comica e amara allo stesso tempo.

 

 

 

 

"Ogni inquadratura in Bibione Bye Bye One è eredità della storia del cinema. La ballata alla quale ci invita ci rimanda alla grande memoria del cinema: Rossellini, Antonioni, Fellini, ma anche all’eredità di Jaques Tati e alla fotografia di Robert Frank. Una ballata misteriosa, bella e dolente, più amara che dolce”.

Jean Perret

Visions du Rèel

 

"Bibione Bye Bye One è splendido… Rossetto riesce ad astrarre i segni della provincia italiana, l’operoso Nord-Est, e a ricomporli in una dimensione quasi metafisica, là dove le immagini si idealizzano, diventano ideogrammi”.

Aldo Grasso

Il Corriere della Sera

 

“… chi può non perda Bibione Bye Bye One, strepitoso film documentario di Alessandro Rossetto: racconto da una spiaggia ai margini di un sogno incredibile.”

Antonio Dipollina

La Repubblica

 

"Sono personaggi bizzarri quelli che popolano Bibione Bye Bye One, o forse troppo normali, e finiscono per comporre un puzzle che un è un pezzo di Italia…”

Cristina Piccino

Il Manifesto

 

"Ci colpiscono due qualità antitetiche, presenti in egual misura: la leggerezza e la complessità. In questa dualità c’è tutto il senso di Bibione Bye Bye One, che descrive un umanità sperduta, su un lido che è come un limbo, in attesa di essere traghettati altrove.”

Luciano Barisone

Duel

 

 

  The project is co-funded by the European Union, Instrument for Pre-Accession Assistance