Decorazione I° livello - annualità

Aula 21 (Sede centrale)

Orario lezioni:
L'atelier è aperto dal lunedì al venerdì in cogestione con gli studenti incaricati, dalle ore 10:00 alle ore 18:00. Se preventivamente comunicato, il lunedì pomeriggio, dalle 14:30 alle 18:00 circa, si svolgono le attività seminariali (comuni per triennio e biennio).
I docenti sono presenti in atelier il lunedì ed il martedì dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00.

Orari colloqui:
Il lunedì mattina i docenti ricevono gli studenti iscritti al triennio. E' possibile, inoltre, concordare delle verifiche online attraverso la piattaforma del sito del corso (decorazione.org), su Skype o utilizzando la mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. L'opzione della verifica online è possibile solo per gli studenti con i quali sia già stato avviato il piano di lavoro.

Obiettivi formativi qualificanti

Il corso di studi per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello in Decorazione, ha l’obiettivo di assicurare un’adeguata padronanza dei metodi e delle tecniche artistiche, nonchè l’acquisizione di specifiche competenze disciplinari e professionali al fine di fornire ai discenti conoscenze e metodologie progettuali ed espressive sull’uso degli strumenti della rappresentazione e delle pratiche artistiche.

L’indirizzo si propone di sviluppare le competenze nella pratica dei nuovi strumenti tecnologici ed espressivi, tradizionali e contemporanei che riguardano l’uso e la gestione dello spazio e sui principi della rappresentazione.

Si pone inoltre l’obiettivo di conseguire le conoscenze tecniche sull’uso dei materiali per la realizzazione di progetti, interventi sul territorio, opere ambientali, nonché sviluppare l’approfondimento e la ricerca sui linguaggi artistico visivi.

I diplomati nei corsi di diploma accademico dell’indirizzo devono:

  1. possedere un’adeguata formazione tecnico - operativa di base relativamente ai settori di ricerca negli ambiti propri delle arti, delle tecniche e delle tecnologie della arti visive e plastiche;
  2. possedere strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate nei contesti delle manifestazioni legate allo specifico indirizzo;
  3. essere in grado di utilizzare in modo efficace, oltre alla lingua madre, almeno una lingua dell’Unione Europea, sia nell’ambito specifico della professione sia per lo scambio di informazioni generali;
  4. possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione, in particolare con gli strumenti informatici.

I diplomati dell’indirizzo svolgeranno attività professionali in diversi ambiti, inerenti sia alla libera professione artistica e alla ricerca nel campo delle arti visive, nelle attività creative collaborando, in rapporto ai diversi campi di applicazione, alla programmazione, progettazione e attuazione degli interventi specifici della Decorazione tanto nel campo degli strumenti legati alla tradizione che delle nuove tecnologie e delle nuove espressioni linguistiche riscontrabili nelle manifestazioni nazionali ed internazionali.

L'Accademia organizzera, in accordo con enti pubblici e privati, gli stages e i tirocini più opportuni per concorrere al conseguimento delle specifiche professionalità e potranno definire ulteriormente, per ogni corso di studio, gli obiettivi formativi specifici, anche con riferimento ai corrispondenti profili professionali.

In tal senso, i curricola dei corsi di diploma si potranno differenziare tra loro, per una percentuale non superiore al 40%, diversificazione finalizzata all’identificazione di obiettivi formativi diversificati, funzionali all’approfondimento dei diversi ambiti e delle diverse scale di applicazione.

  1. 108 crediti ( 60% del totale ) nelle attività formative di base e caratterizzanti
  2. 52 nelle attività affini o integrative
  3. 4 crediti obbligatori per la lingua europea
  4. 4 crediti obbligatori per l’informatica generale non specifica
  5. 12 crediti per la tesi scrittografica

Conoscenze e abilità da conseguire

I diplomati nel corso di diploma di primo livello di Decorazione devono:

  • possedere un’adeguata formazione tecnico — operativa, di metodi e contenuti relativamente ai settori di ricerca negli ambiti propri delle arti, delle tecniche e delle tecnologie delle arti visive e plastiche con riferimento alla Decorazione;
  • possedere strumenti metodologici e critici adeguati all’acquisizione di competenze dei linguaggi espressivi, delle tecniche e delle tecnologie più avanzate relative;

  • possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell’informazione, in particolare con gli strumenti informatici;

  • disporre di adeguati strumenti metodologici per il lavoro di produzione e ricerca in gruppi anche multidisciplinari;

  • aver improntato i confini del proprio ambito di ricerca individuale, in modo da poterne sviluppare coerentemente gli obiettivi nel secondo livello di studio.

Programma/Contenuti

Il corso di studio per il conseguimento del Diploma accademico di primo livello della Scuola di Decorazione ha l’obiettivo di assicurare un’adeguata padronanza dei metodi e delle tecniche artistiche, nonché l’acquisizione di specifiche competenze professionali al fine di fornire ai discenti conoscenze e metodologie progettuali ed espressive nell’uso degli strumenti e delle pratiche artistiche, con riguardo sia agli strumenti tradizionali che alle nuove tecnologie.

Il corso si pone l’obiettivo di conseguire le conoscenze generali e tecniche per la realizzazione di progetti di ricerca e produzione anche per le industrie e l'artigianato artistico, interventi di riqualificazione su contesti architettonici, opere ambientali, metodi e tecniche di allestimento e, soprattutto, di sviluppare l’approfondimento e la ricerca sui linguaggi artistico visivi affrontati individualmente dallo studente.

Il corso di Decorazione B è fondamentalmente una struttura organizzata al fine di costruire l‘autonomia espressiva di ogni singolo studente iscritto che, al termine dei tre anni di studio, deve aver raggiunto una buona coscienza dei metodi e delle teorie riscontrabili nella ricerca da lui perseguita.
Il corso, che prevede un percorso finalizzato all‘acquisizione degli strumenti disciplinari necessari ad impostare, sviluppare e definire produzioni autonome nel campo della ricerca visiva contemporanea, è basato sulla FREQUENZA e, soprattutto, sulla PRATICA; solo a seguito della produzione dei necessari materiali espressivi da parte dello studente si potrà procedere, nei vari appuntamenti di verifica, ad un esame approfondito degli elementi presenti nell‘area-studio di intervento, assumendo come elementi del progetto anche i necessari fondamenti metodologici e tecnici.

Metodi didattici

Atelier

L‘atelier è il luogo di scambio presso il quale lo studente costruisce la propria ricerca individuale, supportato dalle informazioni tecniche e teoriche offerte dal complesso degli insegnamenti frequentati.
L‘atelier, essendo il territorio nel quale e grazie al quale si edifica la produzione artistica, non è un luogo solo fisico ma è soprattutto un ideale edificio di relazioni, scambi e confronti.

Seminari

Sulla base dei calendari preventivamente comunicati, il lunedì pomeriggio, dalle ore 14:30 alle 18:00 circa, si svolgono i seminari (la frequenza è obbligatoria).

I seminari sono legati alle attività di produzione e ricerca collettive previste nel programma del corso. In alcuni casi, e per periodi definiti, i Seminari possono assumere carattere monografico al fine di indagare uno o più specifici metodologici o tecnici necessari allo sviluppo coerente della produzione in atto.

Colloqui

All'avvio delle lezioni viene concordato un primo calendario di incontri con i docenti nel corso dei quali verranno anche definiti, di volta in volta, gli step successivi e gli obiettivi che lo studente dovrà conseguire in ognuna delle fasi previste.

Il lunedì mattina i docenti ricevono gli studenti iscritti al triennio.
E' prevista la possibilità di concordare verifiche on line (solo per gli studenti con i quali sia già stato definito il piano di lavoro) su http://decorazione.org/, su skype o alle mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per sostenere l'esame è necessario conseguire 12 crediti formativi accademici certificati all'atto dell'ammissione all'esame, pari a un impegno di almeno 300 ore. L'esame riguarderà la produzione del candidato relativa al periodo didattico e si svolgerà in forma di colloquio. Se necessario ai fini della valutazione, potranno essere richieste al candidato delle integrazioni pratiche ai materiali prodotti. 

L'esame prevede la presentazione di un portfolio documentativo delle attività svolte concordate con i docenti e delle attività comuni previste dal programma del corso. Il portfolio dovrà comunicare in modo adeguato le tappe raggiunte dallo studente durante il corso, attraverso l'organizzazione di una documentazione visiva coerente con il progetto formativo perseguito. 

Vai all'inizio della pagina